INGREDIENTI:
500 g farina 00 Per l’impasto

  • 1 tavoletta di lievito di birra
  • acqua salata

Per il ripieno

  • 300 g carne di vitello macinata
  • 4 peperoni
  • 1 uovo
  • 1 cipolla media
  • olio extravergine di oliva
  • 300 g di Dorello Artigiana
  • sale e pepe
  • 1 ciuffetto di prezzemolo tritato

Per l’impasto, disponete la farina a fontana. Sciogliete il lievito in acqua calda in una terrina, versatelo nella farina, impastate leggermente per ottenere un piccolo impasto morbido che metterete da parte. Impastate il resto della farina con acqua salata tiepida, impastate leggermente. Successivamente aggiungete l’impasto di lievito e farina fatto in precedenza. Impastate energicamente la massa, aggiungendo l’acqua tiepida e un po’ d’olio per ammorbidirla. Quando sarà ben impastata, dividetela in due pezzi (di cui uno leggermente più grande dell’altro) e disponetela sotto un panno a lievitare per circa due ore, finchè non raddoppia di volume.

Lavate e affettate i peperoni a listarelle sottili. Sbucciate e affettate la cipolla, e poneteli insieme in un padella ad appassire a fuoco vivace con dell’olio extravergine di oliva. Condite con sale e pepe, e quando saranno ben appassiti lasciate raffreddare. Intanto preparate la carne macinata di vitello aggiungendo 1 uovo, il prezzemolo tritato, sale e pepe e mescolate per bene. A parte, pulite e affettate il Dorello in fette sottili 4-5 mm. Unite la carne ai peperoni in maniera uniforme.

Adesso potete assemblare il calzone. Ungete con abbondante olio una teglia, stendete la massa più grande in un disco sottile e deponetelo nella teglia. Farcite il calzone con il ripieno di carne e peperoni, livellandolo bene. Condite con un filo d’olio e disponete le fette di Dorello sul ripieno. Stendete l’altra massa e coprite, tagliate la massa in eccesso e con le dita richiudete e “pizzicate” il bordo per sigillarlo. Spalmate la superficie del calzone con olio extravergine di oliva, e bucherellate con un forchettone per evitare che si gonfi. Infornate in forno preriscaldato a 180° C per circa un’ ora, finchè non si colora.

Torna alle ricette