INGREDIENTI 

  • 2 chili di cipolle bianche
  • 1 chilo di farina 00
  • 300 grammi di olive in salamoia snocciolate
  • quattro pomodorini
  • un pugnetto di uva passa
  • 20 grammi di ricotta forte Artigiana (sc’quand)
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di zucchero
  • olio extravergine di oliva

Preparazione

Per il ripieno: pulite per bene le cipolle, affettatele a rondelle e lavatele con acqua corrente. In una pentola dal fondo alto fate cucinare le cipolle, i pomodorini a pezzettini con olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Cuocete a fuoco dolce per 30 minuti senza coperchio. Dopo la cottura, unite le olive snocciolate, la ricotta forte e mescolate. Trasferite il ripieno all’interno di una ciotola capiente per facilitare il raffreddamento.

Per l’impasto: disponete la farina su un tavoliere, praticate un foro nel centro e disponete un cucchiaino di sale, versate circa 200g di olio extravergine di oliva al centro e iniziate a impastare con la punta delle dita. Quando l’olio si è completamente assorbito aggiungete poca acqua tiepida alla volta incorporando man mano la farina. Lavorate l’impasto delicatamente fino a che non ne risulti una massa compatta ed elastica. Formate una sfera e incidete una croce sulla superficie. Fate riposare qualche minuto con un panno coperto. Stendete successivamente l’impasto, formando due dischi di pasta. Ungete una teglia con l’olio. Posizionate la prima sfoglia in modo che ricopra il fondo della teglia. Distribuite uniformemente il ripieno e livellatelo con una spatola, aggiungete l’uva passa a pioggia sulla superficie. Chiudete il calzone con la seconda sfoglia. Serrate per bene i bordi, tagliate la pasta in avanzo e praticate un foro al centro del secondo strato di sfoglia. Punzecchiate con la forchetta la superficie del calzone. In questo modo durante la cottura in forno l’acqua delle cipolle evapora, senza inumidire l’impasto. Spennellate di olio extravergine di oliva. Infornate a 200 °C per 40 minuti circa, il calzone deve risultare appena dorato e croccante. Servite freddo o tiepido.

Torna alle ricette